//A Parma potature sicure e giardini curati con Verde Cabiria

A Parma potature sicure e giardini curati con Verde Cabiria

Le vacanze estive sono dietro l’angolo ed è opportuno cominciare a pensare agli interventi da eseguire sul proprio giardino prima di lasciarlo solo per qualche settimana. Le potature estive, così come la semina di piante e ortaggi, devono essere ponderate e studiate per bene, in modo da preparare per bene il terreno ai mesi più caldi dell’anno. Andiamo con ordine!

La potatura verde: alcune semplici dritte

La potatura verde (o estiva) si differenzia da quella autunnale o primaverile, dato che le nostre piante ed i nostri ortaggi sono già rigogliosi. È opportuno, quindi, porsi delle domande ed effettuare delle verifiche prima di agire:

  • E’ davvero momento di tagliare? Questa domanda è utile soprattutto per gli alberi da frutto. Vanno potate, infatti, solo le piante (come l’albicocco, il ribes, il limone) e rimossi i rami che hanno già fruttificato. Il resto delle piante, invece, ha semplicemente bisogno di una sfoltita che permetta alla chioma di mantenersi pulita, sana e ordinata e ai fiori/frutti di crescere più belli e in forze di prima.
  • Che strumenti mi servono? Sicuramente guanti robusti e specifici, quindi anti-taglio e anti-graffio e delle cesoie affilate. Queste devono essere accompagnate da sacchi o contenitori per rimuovere rami, foglie e scarti di ogni tipo.
  • Quali sono i rischi e i vantaggi? Per chi non è del mestiere, sicuramente il rischio è di tagliare troppo o in un momento non adeguato. Il vantaggio, invece, risiede principalmente (e ovviamente) nel mantenere le piante vive e forti, ma anche a prevenire alcune malattie tipiche, ad esempio, dei rami secchi.

E dopo aver tagliato… piantiamo!

Dopo la potatura ci possiamo dedicare alla semina, azione che ci permetterà di raccogliere grandi soddisfazioni. Maggio è un mese di transizione verso il grande caldo ed è adatto per la semina di carote, cetrioli, fagioli, insalate, melanzane, peperoni, zucche e zucchine. Da non dimenticare l’intera famiglia dei cavoli e alcune tra le erbe aromatiche più apprezzate, quali basilico, sedano e prezzemolo. Dalla vostra parte avrete il clima favorevole, che vi permetterà di lavorare senza l’utilizzo di serre o fertilizzanti!

Verde Cabiria, la tua impresa di giardinaggio a Parma

Seguendo questi pratici consigli, accompagnati da dedizione e costanza, il vostro giardinaggio fai-da-te dovrebbe sembrarvi più semplice e, perché no, divertente. Ma, per chi non avesse proprio il pollice verde, nessun problema: lo staff di Verde Cabiria si prenderà cura del vostro giardino, con particolare attenzione alla potatura e, perché no, anche ad un bel sistema di irrigazione che possa supportarvi anche (e soprattutto) in vostra assenza.

2018-05-23T17:00:37+02:00Maggio 23rd, 2018|Blog|